di Emmanuel Hecht

Tra il settembre 1939 e il maggio 1940 nelle postazioni francesi, i soldati costruivano e coloravano modellini di aerei tra una sigaretta e l’altra. Era la drôle de guerre. Questa illustrazione è tratta dalla copertina del libro del recente volume “La drôle de guerre : Images de la France et des Français. Septembre 1939-mai 1940”, dello storico francese Patrick Baradeau. Un saggio che è anche un libro-reportage sulla vita comune dei parigini illustrata con molte foto d’epoca inedite.

Fermi tutti

Nelle Città invisibili c’è già lo schema

Venezia: Chiesa di San Giorgio Maggiore a mezzanotte. Foto di Ghenadie Popic dal libro “Venezia notturna”, goWare, 2018.

Certo che lo è!

L’architetto Melandri (Gastone Moschin) alle 5 di mattina porta a passeggiare Birillo che il Professor Sassaroli (Adolfo Celi) gli ha mollato insieme alla moglie, alle figlie e alla governante tedesca in uniforme. Come si fa a separarli, è un’unica catena di affetti! Una scena fondante di “Amici miei” di Mario Monicelli.

Come fa questa azienda di telefonini a valere più di tutto l’indice azionario tedesco?

Shira Ovide, che copre la tecnologia per il “New York Times”, nel 2015 aveva pronosticato un declino di Apple. Adesso si sta mangiando il cappello.
L’autore non è responsabile della copertina la quale è semplicemente una parodia di una famosa battuta tratta dal “Marchese del Grillo” di Mario Monicelli con musiche di Nicola Piovani. Se risultasse irrivirente, teniamo a precisare la nostra sincera ammirazione per il pensiero di Agamben.

Mario Mancini

Laureatosi in storia a Firenze nel 1977, è entrato nell’editoria dopo essersi imbattuto in un computer Mac nel 1984. Pensò: Apple cambierà tutto. Così è stato.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store